L'Armonia di Dio!

Il Suo Amore ha suoni armonici tanto vari quanto potenti. per sentirli, bisogna vivere in sintonia costante e profonda con Lui.
Allora la sinfonia si sviluppa in variazioni molteplici nell'intimo del cuore che canta all'unisono con il Suo.
La voce della persona che sta cantando è fervore di santo amore! Dedicare a Dio
L'intimità con Lui non stanca e non affatica mai.
Chiamiamolo con fede e fiducia, e ritroveremo il seguito della melodia interiore.


mercoledì 8 maggio 2013

Eravamo anime vaganti in cerca di un sogno. L'incontro fu per caso, scoprendoci indispensabili l'una per l'altra formammo un solo corpo, una sola vita un solo desiderio. Le nostre mani si muovevano lievi come carezze sfiorate dal vento, i baci erano purezza immortale nel sapore del sale. Oggi resta una ricerca senza sosta di quei momenti vissuti. Ti chiamerò perchè tu non dimentichi il suono della mia voce. Ti chiamerò rassegnazione d'amore, per sempre fino all'alba che rischiara, fra la fitta nebbia che copre i miei pensieri. Guardo da un vetro il cielo aperto, scorgo lontano l'uomo che sarai nascosto tra la folla, lento, tenero e imbiancato dagli anni nell'attesa di quel sussurro che ti accarezzava così tanto lievemente il cuore. Loredana Brancato ©


Amo sognare l'impossibile perchè tu sei il possibile. Nessuno potrà mai arrestare il volo della mia anima, c'è una sola creatura che potrebbe farlo e quella creatura sono io ma come potrei da sola recidere le ali della mia libertà? Hai sciolto le mie catene, mi hai donato la gioia dello stupore e il sorriso alla vita! Hai colorato per me
il cielo, lo hai rivestito con un drappo intessuto di fili di luce abbagliante. Corro leggera sul tappeto di fiori che hai steso sui miei passi, non ci sono pietre per inciampare ma solo angeli che preservano i miei piedi e l'alito del vento che mi sussurra le tue parole. Anima mia chiudi gli occhi piano piano, ascolta la mia voce, allarga le tue braccia c'è un solo desiderio in me, abbandonarmi nella vittoria del tuo amore e nella profondità del tuo cielo!Loredana Brancato © 




In quest'aria primaverile mi arriva il tuo profumo. Guardo con stupore le gemme dischiuse sugli alberi con i loro colori armoniosi protesi verso il cielo. Un canto arriva da lontano, è un coro melodioso di uccelli che lodano la Creazione e il tepore del sole. Amore mio, questo è il momento di vivere l'Amore e di respirarti a fior di labbra per tutti i giorni della mia vita e oltre l'oltre per l'Eternità!Loredana Brancato ©


Canto una lode al cielo mentre mi tieni per mano davanti a un fuoco d'amore. Oggi i nostri sguardi s'incontrano senza nessun timore. Lacrime di gioia sgorgano dai miei occhi per l'emozione che mi prende l'anima. Suono per te una melodia infinita di note. Gli angeli, stupiti, s'intonano ai colori della mia voce per formare un solo coro, un solo corpo. Per parlarti così ci ho messo tutta la mia vita, avrei voluto provare a spiegarti tutte le mie sensazioni ma conosco una sola voce e una sola espressione; quella delle corde della mia chitarra che vibrano d'amore dal primo giorno che t'incontrai sorpresa di vedere i tuoi occhi nei miei. Ti stavo cercando e Tu, ti facesti trovare. A te dedicherò i miei pensieri e ogni mozione del mio cuore. Anche questo è amore, il mio eterno amore per Te Anima della mia anima. Loredana Brancato


giovedì 2 agosto 2012


Ero in acqua da sola e annaspavo, ma un giorno una rete gettata nel mare mi diede l'opportunità di far parte del Regno. Un Regno dove la giustizia regna da sempre, la scelta di farne parte toccava solo a me. Ditemi...Potevo non desiderare la salvezza della mia vita? Una volta scoperto la bellezza del Regno sono stata pronta a testimoniarlo soprattutto a coloro che mi hanno fatto del male e ferito il cuore. Oggi la mia testimonianza di fede fa ricorso a esperienze e ricchezze acquisite nella giovinezza, ho rivisto tutto con occhi diversi e con un cuore nuovo. Testimoniare l'Amore per me è diventato l'unico scopo di questa mia umile esistenza! Fratelli amati venite tutti con me,  navigheremo su acque tranquille, non ci sarà nessuna tempesta a sorprenderci, solo un vento leggero che, spingerà la nostra barca verso la meta di ogni uomo! Essere raccolti dalla rete dell'infnito Amore del Padre è la vera ed unica felicità! Loredana Brancato ©

martedì 24 luglio 2012

Sotto un cielo stellato...in una serata incantevole, manchi solo tu, Ti sogno, ti vedo e ti sento. Ascolta questa serenta Anima della mia anima, voglio farti conoscere il mio amore ...ogni nota è un battito del mio cuore follemente innamorato, mi manca il respiro solo il pensiero che tu esisti...Per me sei la Gioia e la Vita ..tutta la mia esistenza è un sospiro d'amore per te! Loredana Brancato ©
Signore, ognuno di noi vive qualche forma di stanchezza e di oppressione nel fisico o nell'animo. Tu mi inviti a venire da te, deporre il mio fardello di fatiche, delusioni e sofferenza nel tuo cuore, tra le tue braccia, assicurandomi il ristoro. Dare il nome alle mie fatiche può essere un primo passo di consapevolezza. Da qui può nascere una semplice preghiera di affidamento e di supplica. Seguirti Gesù non significa percorrere una vita facile...ma tu condividi con me le mie... fatiche permettendo di sentire le oppressioni più grandi, dolci e leggere, consentendomi di trovare la forza per continuare e andare avanti. La tua vicinanza Anima dell'anima mia, non annienta la fatica, ma la rende sopportabile. Tu mi insegni che il peso della volontà del Padre diventerà sostenibile se "imparo da Te" ... mi inviti ad essere mite ed umile di cuore come lo sei stato Tu sulla croce, nel momento della massima sofferenza. Accetterò il mio dolore Signore...darò un senso alla mia croce. La prima lettera di Pietro dice: " È una grazia per chi conosce Dio subire afflizioni, soffrendo ingiustamente; che gloria sarebbe infatti sopportare il castigo se avete mancato? Ma se facendo il bene sopporterete con pazienza la sofferenza, ciò sarà gradito davanti a Dio. A questo infatti siete stati chiamati, poiché anche Cristo patì per voi,lasciandovi un esempio, perché ne seguiate le orme. (1Pt 19-21)  Gesù, la tua vicinanza mi da conforto in questo momento...considerando ogni umiliazione e fatica un segno che io stessa Amore mio sto seguendo il tuo destino. Loredana Brancato ©